lo stile e l’ergonomia – sensibile al fuoco – Nikon Df vs D750 – seconda parte

Squadra che vince non si cambia, ma nella tecnologia se non si progredisce si retrocede. E’ questo che è un po’ successo nel passaggio dalla D700/D3 alla D800/D800e/D4: il modulo AF è rimasto quello, magari con algoritmi leggermente modificati per renderlo più preciso misuratamente alle nuove esigenze della risoluzione da 36Mpx, ma comunque non ci […]

lo stile e l’ergonomia – prime impressioni e test ISO – Nikon Df vs D750 – prima parte

Difficile battere la rapidità e l’immediatezza della Nikon Df.. forse l’unica che (in questo momento) potrebbe farlo è la Nikon D750, ce la farà? Fuori dalla scatola Appena presa in mano della D750 impressiona la leggerezza e compattezza. Mancano un sacco di comandi già rispetto alla D800/D800e, figurarsi rispetto alla mia cara Df che ha […]

Irene e Gianpaolo

Parlare di fotografia con Gianpaolo non è mai semplice. Ti ascolta e ti guarda con interesse, ti lascia parlare, e alla fine ti piazza quelle due o tre parole sufficienti a farti capire che ne sa troppo più di te. Per questo quando mi ha chiesto se potevo scattare al suo matrimonio ci ho dovuto […]

Il fascino ed i numeri – 15 ore di collaborazione – Nikon D800e vs Df – seconda parte

e fu sera e fu mattina.. Prima esperienza sul campo con la nuova arrivata, il vero confronto diretto in un servizio di 15 ore ad un matrimonio da spalla a Fabio Mirulla (di cui la foto sopra). Tanti timori: il modulo AF mi metteva davvero paura, già faccio errori con la D800e, figurarsi con un […]

Il fascino ed i numeri – prime impressioni e test ISO – Nikon D800e vs Df – prima parte

La potenza dei numeri contro il fascino della suggestione. Provo in questa serie di articoli a descrivervi quali sono le caratteristiche sul campo della Nikon D800e e la Nikon Df. Sono entrambe reflex appartenenti al segmento professionale di casa Nikon, con tecnologia ormai assodata (anzi, prossima al rinnovo) anche se la Df è uscita con […]

Perché la storia non si ripeta

Galleria consiamente abbondante delle prove e dello spettacolo retto dai ragazzi dell’ATRACTO, semplicemente perché non si meritavano di esser privati di nessuna delle foto. Un grazie all’associazione A.TRA.C.TO, al Fotoclub il Palazzaccio che mi ha permesso di essere presente, e all’Associazione culturale Masaccio per il grande entusiasmo mostrato nel portare avanti questo progetto.