masters in portrait – 85mm AFS f1.8G vs f1.4G

Era tanto che era oggetto del desiderio, e finalmente è arrivato! Il Nikkor 85mm f1.4G AFS (N, FX, ecc ecc).

Dicevano che era poco definito, dicevano che era lentissimo, dicevano che non valeva la pena.

Non lo so, io non ho la verità in mano, ma di primo acchito “mi garba parecchio”.

Più sotto qualche raccolta di scatto per i perditempo che amano i crop al 400%, però.. fuocatoni!!!

E’ quel po’ di morbidezza che ci sta proprio. Ma la vera goduria arriva quando sullo sfondo ci sono punti luce.. booom! Fantastico!

Immediato, pastoso, progressivo. Si lo sfuocato “in più” dell’1.4 mi piace parecchio.. punto a favore segnato.

Si può misurare lo sfuocato? Non lo so, c’è chi ci si è azzardato.. io vi propongo questo crop a 1,5mt di distanza circa

Per la velocità di messa a fuoco non c’ho una prova, ma il motore si muove veloce come l’1.8, tutto il resto dipende dal modulo AF della reflex: sulla mia le “prestazioni” sembrano identiche. Sul campo da tanta più sicurezza e precisione del fratello minore, che talvolta ha bisogno di qualche aggiustamento “ulteriore” per non cannare.

Controluce. Su questo aspetto sono stato in dubbio fino all’ultimo (e ancora è un dubbio aperto): certamente il trattamento coi nanocristalli dell’1.4 aiuta tanto a mettere a fuoco in controluce o comunque con forte contrasto, ma si perderanno quei fantastici flare col sole in lente? Non l’ho potuto ancora provare (nuvole a gogo oggi), certo un po’ di vantaggio sembra esserci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.