#colcellularevienemeglio

Sono un instagrammer appassionato, non perché dimostri un particolare talento, ma perché da un po’ professo quanto per certi generi fotografici il cellulare sia lo strumento più adatto di tanti altri. Concetto ormai assodato anche da diverse opinioni molto più significative e autorevoli della mia.

Tengo anche una “rubrica” (se la vogliamo chiamare così) settimanale: il #myfavinstaweek, [offtopic]che non è altro che il bisogno di fissare e dare un posto definito alle centinaia di immagini che mi passano sotto l’occhio scorrendo i vari profili instagram. Penso infatti sia questo il modo corretto di sopravvivere all’assenza di persistenza delle migliaia di immagini che ci passano davanti agli occhi [/offtopic].

Nel mio integralismo ingiustificato sto molto attento a scegliere foto che siano state scattate con cellulare e non con altri tipi di fotocamere, [offtopic]perché mi piace così, perché instagram sarebbe bello se fosse un terreno di confronto con tutti che dispongono dello stesso strumento[/offtopic]. Così prima di dare una preferenza analizzo bene l’immagine, la qualità, il livello di dettaglio, la gamma dinamica, la profondità di campo, qualità del flare, livello di rumore in scene notturne, e le foto che la accompagnano dallo stesso autore.

IMG_6028

Ultimamente la faccenda è tremendamente dura.. la stragrande maggioranza degli utenti instagram si è aggiornata con smartphone di ultima generazione, la qualità è notevole, e distinguere una foto scattata con una mirrorless APS-C da una scattata con un cellulare è veramente dura se non c’è un bokeh veramente esagerato o una tenuta ad alti iso eccessiva. Certamente, in mano mia uno smartphone rimane uno smartphone, ma in mano a chi sa il fatto suo riesce a garantire una qualità d’immagine davvero strabiliante, come una reflex in mano ad un cialtrone come me produce immagini scadenti.

Io stesso sconsiglio sempre più spesso l’acquisto di fotocamere compatte.. perché??? Con un buon smartphone le fai meglio!

E poi non trascuriamo le caratteristiche particolari degli smartphone: geolocalizzazione, archiviazione, applicazioni di postproduzione avanzate, condivisione, portabilità.

Vivian Maier avrebbe usato senz’altro uno smartphone. Assolutamente.

 

Un pensiero riguardo “#colcellularevienemeglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.